Home page

Nato a Rimini il 5 maggio 1938, sposato nel 1962 con Vanna Trevisan, ha quattro figli e quattro nipoti.

Laureato in Fisica nel 1961 presso l'Università di Pisa, borsista presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, poi dal 1962 all’Università di Napoli dove dal 1973 è stato docente di Storia della Fisica presso la facoltà di Scienze FF.MM.NN. Ha svolto ricerche in Biofisica, Teoria dell'Informazione e degli automi, Storia della Fisica e Fondamenti della Scienza. È stato docente di Storia della Fisica presso vari corsi di specializzazione e presso la SICSI (2001-2004).

Ha svolto un programma di analisi critica della storia della scienza, a partire dagli scienziati principali della rivoluzione francese, alla ricerca di una alternativa alla scienza dominante. Ne è nata una nuova interpretazione dei fondamenti della scienza, i quali sono costituiti da due opzioni fondamentali (sul tipo di matematica: o con l’infinito in atto, o con solo quello potenziale; e sul tipo di organizzazione: o deduttiva, o rivolta a risolvere un problema fondamentale) che determinano quattro modelli di teoria scientifica. Con queste nuove categorie ha reinterpretato la storia delle scienze esatte, fino al primo novecento, secondo il pluralismo di quattro linee di sviluppo. Questi corrispondono ai quattro modelli di sviluppo indicati dai maggiori maestri della nonviolenza (Capitini, Lanza del Vasto, Galtung) come concetto basilare della teoria politica nonviolenta.

È stato membro del Comitato Scientifico del Centro Inter-Universitario di Ricerca sulla Bioetica di Napoli.

Autore di più di 400 pubblicazioni su: matematica, logica, storia e fondamenti delle scienze esatte, insegnamento delle teorie matematiche e fisiche, teorie della difesa; e di vari libri: Fisica, Didattica, Società, CLU, Napoli, 1976; Scienza e Guerra, EGA, Torino, 1983 (con G. Salio); Matematica della Guerra, EGA, Torino, 1987; Le due opzioni. per una storia popolare della scienza, La Meridiana, Molfetta BA, 1991; Curatela di Vent' anni di didattica universitaria di storia della fisica in Italia, in appendice a F. Bevilacqua, (ed.): Atti del XII Congresso Naz. di Storia della Fisica, La Goliardica, Pavia, 1993, 289-385; La teoria delle parallele secondo Lobacevskij, Danilo, Napoli, 1996 (con S. Cicenia); Lezioni di storia e fondamenti della fisica classica e moderna, E.DI.SU., Napoli, 2002 (seconda edizione 2004); La riforma della dinamica secondo G.W. Leibniz: testi originali e loro interpretazione moderna, Hevelius, Benevento, 2003; 363) Lagrange e la storia della meccanica, Progedit, Bari, 2005 (con D. Capecchi).

In pensione dal gennaio 2004, è docente a contratto dal 2001 di Strategie della difesa popolare nonviolenta nel corso di laurea di Scienze per la Pace dell’Università di Pisa e nel periodo 2004-2010 di Storia e Tecniche della nonviolenza al corso di laurea di Operazioni di Pace dell’Università di Firenze. Membro della rete Transcend di Galtung. È stato il primo presidente del Comitato ministeriale per la Difesa civile non armata e nonviolenta (2004-2005).

È, come la moglie, Alleato della Comunità dell’Arca di Lanza del Vasto dal 1976, partecipa alle attività italiane della Comunità dell'Arca (Campi estivi, incontri nazionali, manifestazioni per la pace e la nonviolenza, scritti). Ha approfondito il rapporto tra nonviolenza e vita interiore con scritti specifici: Atti di vita Interiore, Qualevita, Sulmona, 1977.

È stato attivo negli anni ’50 e '60 nel movimento studentesco, negli anni ’60 nelle lotte urbane a Napoli e per il riconoscimento giuridico dell’obiezione di coscienza (obiettore al giuramento degli insegnanti); negli anni ’70 nelle lotte sul problema energetico e per la qualificazione del servizio civile degli obiettori, negli anni ’80 nelle lotte contro la corsa agli armamenti e nelle attività formative (in particolare degli obiettori) per la difesa popolare nonviolenta, negli anni ’90 nella Campagna nazionale di obiezione alle spese militari e per la difesa popolare nonviolenta. È stato per dieci anni il responsabile del progetto di ricerca sulla Difesa popolare nonviolenta: su questi temi ha collaborato con la Fondazione Zancan e la Università della Pace di Rovereto, ha organizzato cinque convegni nazionali e nel 1993 ha lanciato il coordinamento degli obiettori Caschi bianchi all'estero.

Ha scritto articoli (i più numerosi su: Notizie dell'Arca, Rocca, Qualevita, Azione Nonviolenta, Mosaico di Pace, Il Tetto, Testimonianze) e libri sui temi delle suddette attività (in particolare: Le due opzioni, La Meridiana, Molfetta BA, 1991, L’obiezione fiscale. Quale difesa? Quale pace?, EGA, Torino, 1987 (con G. Mattai); e ha curato gli atti di alcuni convegni nazionali sulla difesa popolare nonviolenta presso le edizioni Fuorithema di Bologna, Editoria Universitaria di Venezia e Qualevita di Sulmona; è stato curatore della serie dei (32) Quaderni della difesa popolare nonviolenta, ed. La Meridiana, Molfetta; ha pubblicato Storia e tecniche della nonviolenta, Laurenziana, Napoli, 2006 e La difesa popolare nonviolenta, EGA, Torino, 2006.

Ha proposto una sua rifondazione della vita interiore in termini nonviolenti: Atti di vita Interiore, Qualevita, Sulmona; Le rivoluzioni nonviolente dell’ultimo secolo. I fatti e le interpretazioni, Nuova Cultura, Roma, 2010.

Born in Italy (Rimini) in 1938, graduated in Physics at University of Pisa in 1961, worked in Cybernetics, Mathematical Logic, Philosophy of Science, History of Science, Science Education, Psychology and Sociology. He was associate professor of History of Physics at Naples University “Federico II”. Upon the above subjects he wrote ten books (among which Le due opzioni, La Meridiana Molfetta BA, 1991 and La riforma della meccanica di G.W. Leibniz, Hevelius, Benevento, 2003) and three hundred papers proving the existence of an alternative science to the dominant one. He was contract professor in Pisa University about People non-violent defence (2001-20013) and in Florence University about History and Techniques of Non-violence (2004-2010). His last books are Storia e Tecniche della nonviolenza, Laurenziana, Napoli, 2006; Difesa Popolare nonviolenta, Ed. Gruppo Abele, Torino, 2006; Le rivoluzioni non violente nell’ultimo secolo (The non-violent Revolutions in the last Century), Aracne, Roma, 2010;  La non violenza come riforma della religiosità cristiana (Non-violence as Reform of Christian Religiosity), Aracne, Roma 2020.

He was active in students’ movement and urban struggles in 60’s, in anti-nuclear power and nonviolent movements for the starting civil service in 70’s, in anti-arms’ race and in the campaign for conscientious objection to military taxes in 80’s, in research and initiatives for a people non-violent defense in 90’s. In 1978 founded with some others the Italian Peace Research Institute (IPRI), promoting mainly Peace education in Italian formal and informal environments. He belongs to some movements for peace (Italian Peace Research Institute, Allied of Ark Community of Lanza del Vasto, Transcend of J. Galtung). He was the first President of the Italian State’s Committee about People nonviolent defense in the years 2004-2005.

M.D. 1961 in Physics at Pisa University. Since 1964 he was charged of the courses: Automata Theory, Epistemology and Methodology, and then, since 1973 History of Physics at the Department of Theoretical Physics of the University of Naples: Associate professor of the last subject since 1987; retired in the year 2004. Contract professor of People nonviolent defense at Science for Peace of Pisa University (2001-2013) and History and Techniques of non violence at Operations of Peace of Florence University (2004-2010).

Experience of research and publications in Cybernetics, Automata theory, Logic, Biology, Epistemology, History and Foundations of Sciences, Bioethics, Social Sciences, Political Sciences, Linguistic, Philosophy, Theology. Author of almost five hundred scientific publications and a dozen books, whose the last one is Dalla Storia della Fisica ai Fondamenti della Scienza, Aracne, Roma, 2017 (From the History of Physics to the Foundations of Science). Details

Attività scientifiche

In costruzione...

Scientific activities

Work in progress...

Attività per la Pace e la Nonviolenza

  • 1976: Fondazione con M. Borrelli a Napoli dell'Italian Peace Research Institute, affiliated to Galtung's IPRA
    Partecipation in IPRA conventions (Dubrovnik 1976 and 1983, Essex 1986, Groningen 1988, Kyoto 1992, Malta 1994)
  • 1980-1989: 60% Founding (Departmental Research) in "Science and War" (research on military research funding, mathematical models of conflicts, alternative defense, peace education)
  • 1981: Convention on "Scienza Guerra e responsabilità degli scienziati" (A. Gaponer e B. Grinevald di Ginevra, più italiani; Atti a cura di A. Drago, pubblicati dalla CUEN, Napoli, 1985).
  • 1982: Convegno a Comiso su "Scienza e guerra"; Atti a cura di A. Drago e G. Salio pubblicati da EGA, Torino, 1983.
  • 1982-1990: Costituzione del Centro di Educazione alla Pace dell'Università di Napoli (pochi docenti di Facoltà varie, più volontariato esterno). Diffusione dell'educazione alla pace tra gli insegnanti scolastici, Convegni nazionali sul tema.
  • 1983-1986: Corso semestrale su "Scienza e Guerra e le loro alternative" nel Corso universitario di Storia della Fisica per studenti della Fac. di Scienze (con dispense; in parte edite come Matematica della Guerra. Quaderno EGA, Torino, 1987).
  • 1984-1989: Finanziamento CNR su "Scienza e Guerra", all'interno della ricerca di Storia della Fisica dell'Unità di Napoli.
  • 1984-1996: Premio Naz. Francesca Pagano per esperienze scolastiche sull'educazione alla Pace
  • 1985-1987: Premio Naz. per tesi di laurea Don Milani sulla educazione alla Pace
  • 1986: Lancio dell'appello-impegno contro la SDI: 800 firme di scienziati italiani
  • 1988-1991: Premio Regionale G. Siani sull'educazione contro la camorra
  • 1989-1996: Finanziamenti 60% su Scienza e Guerra
    Convegni sulla Difesa Popolare Nonviolenta (DPN). Convegno 1989 a Boves CN (Atti a cura di A. Drago e G. Stefani, ed. Fuoritema, Bologna, 1993). Convegno 1990 a Torino. Convegno 1991 all'Univ. di Bologna (Atti a cura di G. Stefani, edizioni Thema, Bologna, 1992). Convegno 1993 a Vicenza (Atti a cura di A. Drago e M. Soccio. Editoria Univ., Venezia, 1995). Convegno 1995 all'Univ. di Roma 3 (Atti a cura di A. Drago, Ed. Qualevita, Sulmona, 1997).
  • 1991: Convegno a Napoli su Scienze e difesa alternativa (con B. Martin, Australia, più relatori italiani)
    Partecipazione ai convegni EUPRA del 1991 e 1993, Anuvibha di New Delhi del 1999 e Jaipur 2000
  • 1992-1997: Progettazione di una Scuola Nazionale per Formatori di obiettori di coscienza (quattro seminari ognuno di una settimana a Malosco BZ con la Fond. Zancan e con il Centro Diritti Umani e dei Popoli dell'Univ. Padova)
  • 1992-1997: Istituzione del Premio naz. per tesi di laurea sulla DPN (in coll. Centro Diritti Univ. Padova)
  • 1994-1998: Cinque Scuole universitarie libere (da 15 ore) a Napoli sui modelli scientifici dei conflitti (per obiettori di coscienza ed insegnanti)
  • 1994: Promozione nazionale di un progetto MURST 40% su Educazione alla pace e formazione degli obiettori di coscienza. Finanziamenti 1996-98.
  • 1995-1996: Corso sperimentale universitario di formazione di 20 obiettori di coscienza a Napoli: sei tornate (venerdì-sabato) su Psicologia, Geografia, Etica, Scienze, Diritto, Umanità (Atti a cura di S. Parrello, Qualevita, Sulmona, 1999).
  • 2007: Convegno sulla Filosofia di Lanza del Vasto, Pisa 26-27 gennaio, con 18 relatori di cui due stranieri

Activities for Peace and Nonviolence

  • 1976: Foundation, with M. Borrelli in Naples (IT) of Italian Peace Research Institute, affiliato all'IPRA di Galtung
    Partecipazione ai convegni IPRA (Dubrovnik 1976 e 1983, Essex 1986, Groningen 1988, Kyoto 1992, Malta 1994)
  • 1980-1989: Finanziamenti 60% (Ricerca Dipartimentale) su "Scienza e Guerra" (ricerche sui finanziamenti militari alla ricerca, modelli matematici dei conflitti, difesa alternativa, educazione alla pace)
  • 1981: Convegno su "Scienza Guerra e responsabilità degli scienziati" (A. Gaponer e B. Grinevald di Ginevra, più italiani; Atti a cura di A. Drago, pubblicati dalla CUEN, Napoli, 1985).
  • 1982: Convegno a Comiso su "Scienza e guerra"; Atti a cura di A. Drago e G. Salio pubblicati da EGA, Torino, 1983.
  • 1982-1990: Costituzione del Centro di Educazione alla Pace dell'Università di Napoli (pochi docenti di Facoltà varie, più volontariato esterno). Diffusione dell'educazione alla pace tra gli insegnanti scolastici, Convegni nazionali sul tema.
  • 1983-1986: Corso semestrale su "Scienza e Guerra e le loro alternative" nel Corso universitario di Storia della Fisica per studenti della Fac. di Scienze (con dispense; in parte edite come Matematica della Guerra. Quaderno EGA, Torino, 1987).
  • 1984-1989: Finanziamento CNR su "Scienza e Guerra", all'interno della ricerca di Storia della Fisica dell'Unità di Napoli.
  • 1984-1996: Premio Naz. Francesca Pagano per esperienze scolastiche sull'educazione alla Pace
  • 1985-1987: Premio Naz. per tesi di laurea Don Milani sulla educazione alla Pace
  • 1986: Lancio dell'appello-impegno contro la SDI: 800 firme di scienziati italiani
  • 1988-1991: Premio Regionale G. Siani sull'educazione contro la camorra
  • 1989-1996: Finanziamenti 60% su Scienza e Guerra
    Convegni sulla Difesa Popolare Nonviolenta (DPN). Convegno 1989 a Boves CN (Atti a cura di A. Drago e G. Stefani, ed. Fuoritema, Bologna, 1993). Convegno 1990 a Torino. Convegno 1991 all'Univ. di Bologna (Atti a cura di G. Stefani, edizioni Thema, Bologna, 1992). Convegno 1993 a Vicenza (Atti a cura di A. Drago e M. Soccio. Editoria Univ., Venezia, 1995). Convegno 1995 all'Univ. di Roma 3 (Atti a cura di A. Drago, Ed. Qualevita, Sulmona, 1997).
  • 1991: Convegno a Napoli su Scienze e difesa alternativa (con B. Martin, Australia, più relatori italiani)
    Partecipazione ai convegni EUPRA del 1991 e 1993, Anuvibha di New Delhi del 1999 e Jaipur 2000
  • 1992-1997: Progettazione di una Scuola Nazionale per Formatori di obiettori di coscienza (quattro seminari ognuno di una settimana a Malosco BZ con la Fond. Zancan e con il Centro Diritti Umani e dei Popoli dell'Univ. Padova)
  • 1992-1997: Istituzione del Premio naz. per tesi di laurea sulla DPN (in coll. Centro Diritti Univ. Padova)
  • 1994-1998: Cinque Scuole universitarie libere (da 15 ore) a Napoli sui modelli scientifici dei conflitti (per obiettori di coscienza ed insegnanti)
  • 1994: Promozione nazionale di un progetto MURST 40% su Educazione alla pace e formazione degli obiettori di coscienza. Finanziamenti 1996-98.
  • 1995-1996: Corso sperimentale universitario di formazione di 20 obiettori di coscienza a Napoli: sei tornate (venerdì-sabato) su Psicologia, Geografia, Etica, Scienze, Diritto, Umanità (Atti a cura di S. Parrello, Qualevita, Sulmona, 1999).
  • 2007: Convegno sulla Filosofia di Lanza del Vasto, Pisa 26-27 gennaio, con 18 relatori di cui due stranieri

Pubblicazioni scientifiche in inglese

Scientific publications in english language

Pubblicazioni su Pace e Nonviolenza

Maggiori dettagli sui contenuti delle pubblicazioni sui temi della pace e della nonviolenza

Piuttosto che elencare le pubblicazioni relative al tema della pace, educazione alla pace e nonviolenza,
ritengo utile indicare solo gli argomenti trattati, aggiungendo il relativo risultato.


  • Studi sui Maestri della nonviolenza: Gandhi, Capitini, Lanza del Vasto, D. Milani
  • Educazione alla Pace e alla nonviolenza: definizione, proposte di insegnamento delle materie, in particolare della storia,
  • Nonviolenza: chiarificazione della definizione e della sua direzione
  • Teoria dellarisoluzione dei conflitti: nuova teoria generale
  • Politica nonviolenta: proposta dei quattro modelli di sviluppo, strategia politica della nonviolenza nell'attuale momento storico
  • Difesa popolare nonviolenta: validità storica, fondazione scientifica e i principi per una sua attuazione
  • Resistenza italiana: nuova interpretazione secondo due opzioni
  • Pensiero strategico: interpretazione scientifica di Sun Tzu, L. Carnot, Clausewitz
  • Storia del rapporto Scienza e Guerra: ricostruzione dei rapporti teorici
  • Modelli scientifici dei conflitti e DPN

RISULTATO PRINCIPALE: fondamento scientifico per la nonviolenza, la DPN e la sua strategia



Opere in inglese o in francese o in spagnolo su Lanza del Vasto, Non violenza, Arca


  • Two ways to link science teaching and disarmament education, in M. Haavelsrud (ed.): Approaching disarmament education, Wesboury House, IPC, London, 1981, 71-80
  • Marxism and Nonviolence, Gandhi Marg, 6, May 1984, 72-82 (con F. Amato)
  • Towards a political program for a popular nonviolent defense, Gandhi Marg, no. 47, 1983, 879-895.
  • L'éducation à la Paix pour la réfonte de l'école, Pourquoi, n. 218, ott. 1986, 18-22
  • What science for Peace?, Gandhi Marg,7, 1986, 733-742
  • La première theorie physique de la stratégie: la théorie de Lazare Carnot sur la défense democratique, F. Krafft, C.J. Scriba(eds.): Abstracts of the XVIII Int. Congr. History of Science, Munich-Hamburg, 1989 (con D.S.Manno)
  • Mécanique et Défense dans la pensée de Lazare Carnot, in J.-P. Charnay (ed.): Lazare Carnot ou le savant-citoyen, P. Univ. Paris-Sorbonne, 1990, 557-576
  • Civilian Based Defense in Italy, Civilian-Based Defense News, 5 (1990) 1-3.
  • People's Nonviolent Defense: Debate and Action in Italy, Gandhi Marg, 14, 1992, 180-192; e in Peace Research, Febr. 1992, 71-80.
  • Teaching History in the Framework of a Problem-based Peace Education, Gandhi Marg, 14, 1992, 232-243 e in S.R. Sharma (ed.): International Encyclopaedia of Non-Violence, vol. 5, New Dehli, 2000, sect. 10.
  • People Non-Violent Defense: Debate and Action in Italy, Can. J. Peace St., 24, Febr. 1992, 71-80.
  • Le projet italien pour la défense populaire non-violente, Alternatives Non Violentes, n.87, 1993, 61-65
  • People's Diplomacy: From the Movement to a specific State Institution, Canad. J. Peace Research, 27 (1994) no. 4, 47-55
  • When history of Physics teaches non-violence: The shock of bodies as a metaphor of conflict resolution, ibidem e in Nonviolence and Spirituality, n. 3, 1996, 15-22
  • A paradigm-shift in conflict resolution: War and peace from a history of science viewpoint, P. Koller, H. Puhl (eds.): Current Issues in Political Philosophy. 19th Int. Wittgenstein Symposium, Kirchberg, 1996, 106-114
  • Non-violence as a science of conflict resolution, Anuvibha Reporter, dec. 2000, 5, 111-116.
  • Knowledge and belief according to Lanza del Vasto, in W. Loeffner e P. Weingartner (eds.): Knowledge and belief. 26° Wittgenstein Symposium, Kirchberg, 2003.???
  • "Defensa civil nonviolenta", in M. Lopez Martinez (ed.): Encyclopedia de paz y conflictos, tomo I, Univ. Grenada, 2004, pp. 229-235.
  • "Un cambio de paradigma en la resoluciòn del conflicto: un fundamento cientifico", in F. Cante e L. Ortiz (edd.): Acciòn politica no-violenta, una opciòn para Colombia, CEPI, Bogotà, 2005, 289-328.
  • Theory and Praxis of inter-religious relationships: Leibniz and Lanza del Vasto, in H. Breger et al. (eds.): VIII Internationaler Leibniz Kongress. Einheit in sder Vielheit, Hartmann, Hannover, 2006, 201-210.
  • The rational structure of the non-violent worldview, in G. Gasser et al. (eds.): Culture: Conflict – Analysis – Dialogue. 29 Wittgestein Symposium, vol 14, ALWS, Kirchberg, 2006, 79-81. 
  • Colloque de Pise, Nouvelles de l’Arche, 55 n. 4 mai/juin 2007, 91-95
  • The three historical revolutions accomplished by Gandhian non violence in our times, Global Peace, 6, no. 4, June 2007, 20-22 (tr. Ital. in: Mosaico di Pace, 19, genn. 2008, 21-22)
  • Galtung’s theory of conflict resolution and beyond, Asteriskos, nn. 3 e 4 (2007) 17-31.
  • The birth of Non-violence as a Political theory, Gandhi Marg, 29 no. 3 oct.-nov. 2007, 275-295 ; e in M.P. Mathai & J. Moolakkattu (edd.) (2009), Exploring Hind Swaraj, New Delhi: Gandhi Peace Foundation, pp. 79-107.
  • Non-killing science, online in Wikiversity 2009  and in J.E. Pim (ed.): Toward a Nonkilling Paradigm, Center for Global Nonkilling, Honolulu, 2009,289-323.
  • Gandhian Criticism to Modern Science, Gandhi Marg, 31 no. 2, 2009, 261-276. (anche “Non-killing science” in J.E. Pim (ed.): Engineering Nonkilling. Scientific responsibility and the Advancement of Killing-Free Societies, Honolulu: Center for Global Nonkilling, 2011, pp. 149-183).
  • Hind Swaraj : A birth of a new model of development, in Silby K. Joseph e B. Mohandaya (eds.): Reflections on Hind Swaraj, Inst. Gandhian Studies and Gandhi International, Wardha, 2011, pp. 73-143.
  • Peace Profile: Aldo Capitini, Peace Review, 26(3), July 2014, 434-439
  • Peace Studies and Peace Movement, Peace Research, 2012/2013, 44/45, pp. 163-191
  •  Lanza del Vasto Structural Ethics on Peace and War, Ramon Llull Journal of Applied Ethics, 6, 2015, 67-80
  • The five political prophecies of Lanza del Vasto, Gandhi Marg, 37, Apr.-Jun 2015, pp. 53-78
  • Improving Galtung’s A-B-C to a scientific theory of all kinds of conflicts, Ars Brevis. Anuari de la Càtedra Ramon Llull Blanquenra, 21, (2016), pp. 56-91.
  • La guerre est un peché, Nouvelle de l’Arche, 64, n. 2 2016, pp. 7-11
  • Pédagogie et organizasion de l’école non-violente, Nouvelles de l’Arche, 64, n. 4 2016, pp. 62-67
  • Overview of Physicists’ Public Declarations against Nuclear Weapons -The Cold War PeriodTranscend Media Service (con Giovanni Salio)
  • O Dieu de Verité, Nouvelles de l’Arche, 65, n. 3, 2017, pp. 68-69
  • La théorie des conflits, Nouvelles de l’Arche, 65, 4, 2017, 15-19
  • Pour donner plus de sens ax mots de la priére “O Dieu de Verité”, Nouvelles de l’Arche, 65, n. 3 Juillet-Aout-Septembre 2017, pp. 68-69
  • Les Béatitudes comme une prière chrétienne pour Gandhi, Nouvelles de l’Arche, 66 n.1, 2018,pp. 10-12
  • Les différents types de non-violence, Nouvelles de l’Arche, 67 n. 1 (2019), 52-55
  • A strategy for the Ministry of Peace, Transcend Media Service, 7/10/2019 (versione italiana in Not. Centro D.S. Regis, n. 37, 28/10/2019)
  • Gandhi: qui a été cet homme?, Nouvellesde l’Arche, 67, 4, pp. 79-82.
  • La scienza dominante ha un’alternativa?, Not. D.S. Regis, n. 7, 25/2/2020; Does dominant science have an alternative? Transcend Media Service, 2/3/2020 e in italiano il numero successivo: https://www.transcend.org/tms/2020/03/italiano-la-scienza-dominante-ha-unalternativa/; anche su Il sole di Pargi, n. 4, Giugno 2020, https://solediparigi4.webnode.it/scienza-alternativa/
  • Le schéma de la pensée de l’Encyclique Laudato sii, Nouvelles de l’Arche, 68, n. 1 2020,  pp. 7-9. (versione italiana)
  • Intuitionist reasoning in the tri-unitarian theology of Nicholas of Cues (1401-1464)”, pubblicato su Journal of Logics and their Applications, 6, n. 6, pp. 1143-1186.
  • Lanza del Vasto: The Fatal Dynamic of the West, TranscendMedia Service, 14/9/2020
  • What Did Lanza del Vasto See in Gandhi in the Year of His Conversion to Nonviolence (1937)?, Transcend Media Service 24/1/2021; in italiano 8/2/2021; e anche in: Notiz Centro D.S. Regis 5/2/2021
  • Promoting fraternal love and non-violence: A Christian perspective, Pro Dialogo, Bulletin no. 163, 2019/3, pp. 180-187. (versione italiana)
  • Moyens de communications et Shantidas, Nouvelle de l’Arche, 69, n. 2 2021, pp. 44-49.

Peace and Nonviolence publications

More details on the contents of the publications on the themes of peace and nonviolence

I find it useful to indicate the topics covered, adding the relative result.


  • Studies on the Masters of non-violence: Gandhi, Capitini, Lanza del Vasto, D. Milani
  • Education for Peace and non-violence: definition, teaching proposals of the subjects, in particular history,
  • Non-violence: clarification of the definition and its direction
  • Conflict resolution theory: New general theory
  • Non-violent politics: proposal of the four development models, political strategy of non-violence in the current historical moment
  • Non-violent popular defense: historical validity, scientific foundation and the principles for its implementation
  • Italian resistance: new interpretation according to two options
  • Strategic thinking: scientific interpretation of Sun Tzu, L. Carnot, Clausewitz
  • History of the Science and War relationship: reconstruction of theoretical relationships
  • Scientific models of conflicts and People non-violent defence

MAIN RESULT: scientific foundation for nonviolence, People non-violent defence and its strategy



List of the publications on Pace Education

  • Two ways to link science teaching and disarmament education, in M. Haavelsrud (ed.): Approaching disarmament education, Wesboury House, IPC, London, 1981, 71-80
  • L'esperienza del corso universitario su "Scienza e Guerra", in F. Bevilacqua e R. Russo (eds.): Atti III Congr. Naz. Storia Fisica, (Palermo), Pavia, 1983, 406-411
  • Curatela con M. Borrelli e G. Salio di IPRI: SE VUOI LA PACE EDUCA ALLA PACE, Ed. Gruppo Abele, Torino, 1984, con un contributo
  • Le formiche contro l'elefante, Cooperazione Educativa, 34, febbr.-marzo 1985, 23-26
  • Pace ed educazione alla pace, in G. Milanesi (ed.): Educazione alla pace, SEI, Torino, 1985, 111-120
  • L'éducation à la Paix pour la réfonte de l'école, Pourquoi, n. 218, ott. 1986, 18-22
  • Curatela con B. Jannamorelli, G. Minervini e G. Salio di MATEMATICA DELLA GUERRA, Ed. Gruppo Abele, Torino, 1987
  • Le proposte della scuola di Barbiana, Scuola e Professione, 15, n.4, 1987, 6-13
  • Quello che D. Milani ha voluto costruire, in G. Catti (ed.): Don Milani e la pace, EGA, 1988, 89-95
  • Dall'esperienza dell'educazione alla pace ad una nuova pedagogia come insegnamento alle scelte di vita, in G. Catti (ed.): Studiar per pace, Thema, Bologna, 1988,77-95
  • L’alternativa nell’insegnamento della storia, Qualevita, sett. 1988, 8-9
  • A National School for Teachers of conscientious Objectors: An Italian project and a curriculum, Comm. to I EUPRA Conference, Firenze 1991
  • Verso una teoria pedagogica dell'educazione alla pace, Animazione sociale, 20 (1990) n.27, 13-20 e in Comunidad educativa n. 193, 1992, 14-19
  • Teaching History in the Framework of a Problem-based Peace Education, Gandhi Marg, 14, 1992, 232-243 e in S.R. Sharma (ed.): International Encyclopaedia of Non-Violence, vol. 5, New Dehli, 2000, sect. 10.
  • Peace education in the middle of a paradigm-shift, Comm. to II EUPRA Conference, Budapest, 1993, riassunto in Peace, Environment and Education, 1 (1993)
  • Nonviolenza come educazione degli adulti, in D. Dolcini, E. Fasana, A. Conio (eds.): Il Mahatma Gandhi. Idee e prassi di un educatore, Ist. Propaganda Libraria, 1994, 309-315.
  • A dozen years of Peace Education in Italy as embodied in "F. Pagano" Prize, comm. XV
  • IPRA Conference, Malta, 1994 (riassunto in Peace Env. & Education, 3 (1994) n. 17, 24).
  • When history of Physics teaches non-violence: The shock of bodies as a metaphor of conflict resolution, ibidem e in Nonviolence and Spirituality, n. 3, 1996, 15-22
  • L'insegnamento delle scienze nella prospettiva interculturale, in S.S. Macchietti e G. Ianni (eds.): Educazione interculturale, IRRSAE Toscana, 1996, 199-209
  • A criticism of UNESCO Sevilla statement and a new proposal, A.V. Baldassarre (ed.): Interculturality and Education, Bari, 1996
  • R. Baden-Powell: dalla riconversione della socializzazione militare alla educazione alla difesa popolare nonviolenta, in E. Butturini e M. Gecchele (eds.): Scautismo ed educazione alla pace, Ed. Mazziana, Verona, 1998, 47-70
  • Un contributo critico, in E. Euli, A. Soriga e P.G. Sechi (eds.): Reti di formazione alla nonviolenza, Pangea, Torino, 1999, 233-240
  • Sulla formazione degli obiettori di coscienza, in S. Parrello (ed.): Obiezione di coscienza. Coscienza dell’obiezione. Un percorso formativo, Qualevita, Torre dei Nolfi L’Aquila, 1999, p. 13-28.
  • Valutazione di dieci anni di esperienza di educazione alla pace in Italia attraverso il Premio “Francesca Pagano”, ibidem, 69-88.
  • Educazione durante un cambiamento diparadigma. La sua valutazione, ibidem, 119-139.
  • Il superamento storico della scuola, Rocca, 59, 15/1/2000, 35-38
  • La scuola a mutuo insegnamento, Mosaico di Pace, 11, n. 4 (2000) 8-9
  • Non-violence as a science of conflict resolution, Anuvibha Reporter, dec. 2000, 5, 111-116.
  • Educazione alla pace durante un cambiamento di paradigma: la sua valutazione, Voci di strada, 14, n. 1 (2002) 97-134.
  • Strategie della difesa popolare nonviolenta: un insegnamento del Corso di Scienze per la Pace dell'Università di Pisa, Satyagraha, n. 4 (2003) 127-142.
  • L'Università come terreno di scontro con i militari: i corsi sulla pace, Formiche di Pace, n. 40, ott. 2004, 14, 1-4.
  • Università e Pace in un periodo di concorrenza militare, in F. Pistolato (ed.): Per un’idea di Pace, CLEUP, Udine, 2006, 155-163.
  • Institutional Courses for Professional Peacekeeping in Campania Italy, internet Transcend, 2006.
  • Galtung’s theory of conflict resolution and beyond, Asteriskos, nn. 3 e 4 (2007) 17-31.
  • Peace studies and Peace movement, submitted to Canad. J. Peace.
  • Promoter of the methodological courses organised by Fondazione Zancan Padua and the Peace University Rovereto for trainers of conscientious objectors 1991-1996.
  • Schools on Scientific culture on Peace for conscientious objectors at Naples University; years 1997--98
  • Supervisor of the six Courses for Professional Peacekeeping promoted by Region Campania, Italy, 2004-5

Inediti

In costruzione...

Unpublished

Work in progress...